martedì 21 marzo 2017


Comunico con piacere l'uscita del mio nuovo libro Il suono oltre il silenzio – Incontri con la musica nelle cure di fine vita. Si tratta del racconto di dodici anni di esperienza professionale in Hospice dal punto di vista di chi, entrando in punta di piedi nei luoghi delle cure palliative, offre un momento da dedicare alla musica. Oltre al racconto dell'esperienza il testo propone una riflessione sul significato e il valore che possono assumere la musica e la musicoterapia in Hospice, nella Appendice vengono richiamate tematiche fondamentali inerenti il fine vita.

Il libro esce in giorni in cui si torna a parlare di fine vita e di possibile legge sul testamento biologico, l'augurio è quello di riuscire a portare un contributo significativo, dal particolare punto di vista di chi entra nei luoghi delle cure palliative offrendo esperienze con il suono e con la musica.

Il libro è disponibile in formato ebook e cartaceo ed è acquistabile sui principali store online e su https://sell.streetlib.com/go/NyiT54eO-

martedì 7 marzo 2017

Musicoterapia in Hospice



In questi giorni è tornato ad accendersi il dibattito sul fine vita, su uno sfondo che mette peraltro in evidenza quanto scarsa e imprecisa sia l’informazione in merito a questioni come le cure palliative e la sedazione. Mi inserisco in questo scenario con una testimonianza che parte da luoghi in cui vengono praticate le cure di fine vita, da un punto di vista un poco particolare, quello di chi entrando in punta di piedi nei luoghi delle cure palliative offre un momento da dedicare alla musica.
Il suono oltre il silenzio – Incontri con la musica nelle cure di fine vita è il racconto della mia esperienza di musicoterapista in Hospice nell’arco di circa dodici anni. Si tratta di un libro che ha avuto una gestazione molto lunga, che è rimasto fermo molto tempo nell’attesa del momento giusto per venire alla luce. Il caso – che non esiste – ha voluto che decidessi di considerare conclusa la revisione di questo libro nel giorno in cui un caro collega e amico ci ha lasciati. Dedico questo libro a Paolo Boeri che, se ne avesse avuto il tempo, avrebbe potuto riconoscere momenti condivisi nel nostro ‘gruppo del martedì’.


Nella versione ebook e a breve anche in versione cartacea il libro è disponibile sugli store online e su
https://sell.streetlib.com/go/NyiT54eO-

sabato 4 marzo 2017

Valutazione in musicoterapia

Strumenti per la valutazione in musicoterapia - Neuropsichiatria dell'infanzia e dell'adolescenza - Psichiatria - Con una Prefazione di Pier Luigi Postacchini

Il libro è disponibile in formato ebook e cartaceo sui principali store online. Acquistabile anche su

https://sell.streetlib.com/go/NyiT54eO-



   Dopo alcune considerazioni di carattere generale e di metodo relative alla necessità di una valutazione specifica in Musicoterapia, tanto dal punto di vista di un primo inquadramento del paziente in vista della elaborazione del progetto riabilitativo, quanto dal punto di vista della rilevazione degli esiti del trattamento, vengono proposti alcuni strumenti operativi costruiti, elaborati e rivisti nel corso di più di venti anni di pratica clinica individuale e di gruppo nel contesto di servizi ospedalieri di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza e di riabilitazione psichiatrica.
   Il materiale prevede schede per l’osservazione e la valutazione distinte tra età evolutiva, adolescenza ed età adulta, con legenda ed indicazioni dettagliate per l’assegnazione dei punteggi, esempi di schede compilate con riferimenti ai casi clinici.


mercoledì 27 luglio 2016

è disponibile in formato ebook il mio nuovo libro "MAC - Musicoterapia per l'attenzione e la consapevolezza"

martedì 26 luglio 2016

<streetlib-element id="57974baae41663251ab3d819" width="" height=""></streetlib-element><script src="https://d2m0a0wzacsl4r.cloudfront.net/streetlib.min.js" async></script>

è disponibile il mio nuovo libro:
MAC Musicoterapia per l'ascolto e la consapevolezza
 

giovedì 12 novembre 2015

Sabato 14 novembre 2015 alle ore 18 presso la Libreria Feltrinelli di Cremona una occasione per parlare di musicoterapia in età evolutiva e dell’importanza della voce e del canto nello sviluppo del linguaggio, anche in funzione dell’armonizzazione del percorso di crescita.
Un appuntamento interessante per colleghi terapisti e per insegnanti.
La conversazione sarà guidata da Claudio Ardigò.

“L’Albero fiorito – 38 canti per la didattica, il sostegno e la terapia” Progetti Sonori
http://www.progettisonori.it/Novit/FRnovit.htm
“Musicoterapia per crescere – percorsi riabilitativi dall’infanzia all’adolescenza” Carocci
http://www.carocci.it/index.php?option=com_carocci&Itemid=72&task=schedalibro&isbn=9788874666379


martedì 26 maggio 2015

Si rinnova la collaborazione tra il Dipartimento di Salute Mentale presso il quale lavoro come musicoterapista e il Dipartimento di Musicologia dell'Università degli Studi di Pavia: 



Una musica può fare. Laboratori di ascolto sulle nostre musiche

Il progetto, destinato a giovani di età compresa tra i 18 e i 25 anni, è organizzato in collaborazione dal Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali e dal Dipartimento di Salute Mentale dell'Azienda Ospedaliera di Cremona. Si articolerà attraverso una serie di quattro incontri di stampo laboratoriale dedicati all'ascolto di brani di generi diversi. Lo scopo sarà quello di indagare e sperimentare attivamente diverse modalità di fruizione delle musica: partendo da un ascolto passivo e superficiale si cercherà di andare più in profondità e di allargare la consapevolezza e il campo percettivo dei partecipanti. Affrontando vari repertori si provvederà a dimostrare come la musica sia un linguaggio capace di comunicare a diversi livelli (corporeo, emotivo, culturale). Inoltre il confronto interno al gruppo di lavoro e la messa in comune delle impressioni soggettive rappresenterà un modo per sviluppare la socializzazione, la verbalizzazione e la consapevolezza delle proprie abitudini d'ascolto. In questo modo si intende sottolineare il ruolo dell'ascolto musicale in quanto momento di relazione attiva con la musica, come mezzo per l'espressione e la riflessione personale, oltre che come strumento per la costruzione di legami interpersonali.

I laboratori, condotti da studenti della Facoltà, saranno preceduti da momenti di preparazione per individuare le modalità e le attività specifiche da svolgersi nel corso dei diversi incontri. Al termine del progetto un momento di riflessione collettiva tra coordinatori, organizzatori e studenti sarà il momento per valutare i risultati ed eventualmente  proporre ulteriori ipotesi di collaborazione tra i diversi enti coinvolti.


Coordinamento: proff. Michela Garda e Fulvia Caruso (Università di Pavia); dott.ssa Laura Gamba (Azienda Ospedaliera Istituti Ospitalieri di Cremona).
Organizzazione: Thea Tiramani, Elisa Tartaglia.


Enti coinvolti

Azienda Ospedaliera Istituti Ospitalieri di Cremona;
EDiSU Pavia - Collegio Quartier Novo (Cremona);
Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali – Università di Pavia (Cremona).

Luogo e Date


Collegio Quartier Novo Via Santa Maria in Betlem, 7 – Cremona
19 e 26 maggio, 9 e 16 giugno 2015 dalle 14.00 alle 16.00